lavorazione dec 012.JPG
logo%2520terrmdt_edited_edited.png

Terracotta

Per “terracotta “si intende quel materiale ceramico ottenuto da argille comuni contenenti ossido di ferro, che in cottura (950-1050°C) mantengono una struttura forte e porosa di colore giallo-rossiccio. Opportunamente modellata viene usata in edilizia (tegole – mattoni - pavimenti), per la fabbricazione di vasellame, e per intenti artistici grazie alla plasticità  che ha l’argilla allo stato naturale.
Sin dalla antichità gli uomini, prima nelle caverne poi nelle case di legno, utilizzarono manufatti in terracotta per contenere i cibi e l’acqua.
Successivamente in Mesopotamia , Grecia , Magna Grecia in Etruria e a Roma la terracotta viene usata non solo per la stoviglieria ma anche per realizzare vari oggetti sia sacri che profani, cosi vediamo: sarcofagi, urne, statue votive, maschere teatrali, rivestimenti per i templi ecc...                                                                                                                             Noi usiamo per le nostre terrecotte argilla locale miscelate con della chamotte (macinato lavico finissimo
) per dare maggiore resistenza al manufatto.

1/6
logo%20terrmdt_edited.png

Terre Mediterranee di Orazio Ciaramella e Antonina Tasso

Via dei Pioppi n° 2 -95047 Paternò -CT

mail : terremediterranee@libero.it 

Tel-Fax 095 858669

cell.3394100931- 3477645589

logo_edited.jpg
  • Facebook
  • Twitter
  • YouTube
  • Pinterest
  • Tumblr Social Icon
  • Instagram